Non categorizzato

Perché Mailbird è la migliore alternativa a Windows Live Mail nel 2019?

Pubblicato da Christin il febbraio 7, 2019

La ragione per cui tutti stanno abbandonando Windows Live Mail 2012 Microsoft ha recentemente dichiarato che Windows Live Mail 2012 non sarà più in grado di gestire gli account di posta elettronica di Outlook, non riuscendo più a supportare i protocolli di sincronizzazione usati dai server di questa applicazione. Molti dei circa 3.5 milioni di utenti attuali saranno quindi costretti a cercarsi un nuovo client di posta elettronica per gestire le loro email. Tuttavia non tutti sono disposti a pagare per costose sottoscrizioni o ad aggiornare i propri dispositivi. Per fortuna sono in arrivo buone notizie. Una è quella che Mailbird funziona non solo con l’attuale versione di Windows, ma anche con tutti gli altri account di posta elettronica, ed è disponibile da subito e gratis.   Finalmente un client di posta elettronica che val la pena scaricare. Scaricalo subito gratis   Perché così tanti utenti di Windows Live Mail 2012 passano a Mailbird? Esperienza utente e Layout Da anni, un flusso inarrestabile di utenti passa continuamente da Windows Live Mail a Mailbird, e con delle ottime ragioni. Mailbird ha un design pulito e chiaro che si integra immediatamente con ogni desktop, oltre a numerose opzioni personalizzabili che non ha Windows Live Mail, tra cui: Colore Tema Immagini sulla barra/modelli Dimensioni/font E molte altre.. Inoltre, Mailbird è più facile da usare grazie alla sua capacità di personalizzazione e adeguamento ai bisogni dell’utente. Si desidera vedere un’anteprima dei propri messaggi piuttosto che nasconderla? Oppure replicare a tutti i destinatari o solo…

Le alternative per Windows dei migliori client di posta elettronica Mac nel 2019

Pubblicato da Christin il febbraio 7, 2019

In molte situazioni, la potenza della posta elettronica è innegabile: gli esempi sono tanti, dall’utente che desidera condividere con gli amici l’ultimo video virale su Youtube a chi vuole comunicare con nuovi potenziali clienti o fissare un colloquio di lavoro. Solamente per l’anno passato, il gruppo Radicati ha stimato in oltre 4.3 miliardi l’incremento di account di posta elettronica a livello mondiale. Il centro di ricerca Pew Research ha invece scoperto che ormai il 92% degli adulti utilizza la posta elettronica in modo regolare, confermandone l’importanza – ormai vitale – anche in un mondo avanzato tecnologicamente come quello odierno, dove le alternative alle tradizionali email non mancano di certo. La verità è che la posta elettronica è ben lontana dall’essere morta (sembrerà incredibile – ma c’è perfino un sito chiamato “lapostaelettronicanonemorta.com”!). I lettori che appartengono alla fascia media di utilizzatori avranno installato già da tempo qualche buon client con cui poterne gestire ogni aspetto, e si dice che è meglio non lasciare la vecchia via per la nuova. Tuttavia, vi sono casi in cui si è costretti a cambiare la propria applicazione di posta elettronica per circostanze inaspettate, ad esempio quando gli sviluppatori abbandonano il progetto e quindi la piattaforma non viene più aggiornata, o quando non è più compatibile col sistema operativo del nuovo computer di turno, notebook o tablet che sia. Passare da Mac a Windows Molti utenti Mac si stanno trovando proprio in quest’ultima situazione, e devono quindi passare per forza dal vecchio client Mac a uno…

Perché Mailbird è la migliore alternativa a Thunderbird nel 2019?

Pubblicato da Christin il febbraio 7, 2019

Il cambiamento è sempre qualcosa di buono, anche per la posta elettronica. Ora che Mozilla ha abbandonato Thunderbird, per molti utenti è giunto il momento di cercare alternative migliori per restare all’avanguardia in questo settore. Tra queste, Mailbird resta indubbiamente la scelta più indicata nella maggior parte dei casi per tutta una serie di motivi che analizzeremo in questo articolo. Mailbird contro Thunderbird Disporre di un’interfaccia grafica pulita con un tipo di interazione che facilita la gestione della comunicazione online si rivela sempre una buona idea. Sotto questo profilo, Mailbird è estremamente facile da utilizzare e mantiene la promessa di poter essere appreso in soli 5 minuti. Del resto, una buona esperienza utente con la posta elettronica si ha solamente quando si riesce a ottenere subito tutto quello di cui si ha bisogno. “Ho comprato Mailbird anche per la mia vecchia mamma proprio perché è facile da usare. Non è assolutamente un’esperta di computer, ma il weekend passato ho ricevuto una email proprio da lei – la prima in assoluto, immaginate la mia (molto gradita) sorpresa! Per me Mailbird è come un custode – facile da usare e soprattutto molto semplice da configurare! La mia vecchia mamma di 80 anni ne è testimone.” Lars – 12 maggio  In particolare, le caratteristiche da prendere in considerazione nel confronto tra Mailbird e Thunderbird sono le seguenti: Layout e interfaccia grafica Caratteristiche più popolari Costi 1. Layout ed esperienza utente Thunderbird non viene più aggiornato. Un problema ben noto è Il suo layout…

Perchè Mailbird è la migliore alternativa all’app Mail di Windows 10 nel 2019

Pubblicato da Christin il febbraio 7, 2019

L’app Mail di Windows 10 non funziona? Windows 10 è in circolazione e senza dubbio la migliore versione di Windows finora. Con le sue fantastiche proprietà come i browser web Cortana e Spartan, tra altre, è dotato di un’app Mail di Windows 10 di default. Dal lancio di Windows 10 non si vedeva l’ora di scoprire le novità legate alla sua app di posta elettronica Mail, tuttavia dopo averla provata e letto le recensioni di altre persone, è risultato chiaro che questa app Mail ha ancora passi da fare per diventare il client di posta più ulitizzabile su Windows a causa dei suoi bug e della mancanza di alcune proprietà chiave essenziali. Da quando Mailbird ha lanciato la sua Mailbird per Windows 10 avanzata, abbiamo deciso di esplorare le differenze tra l’app Mail originaria di Windows 10 e Mailbird. Modern UI Sia Mail di Windows che Mailbird sono state sviluppate usando lo stesso tema “stile metro”. Mentre Mail di Windows utilizza un linguaggio più strettamente basato sul testo, Mailbird usa elementi intuitivi UX conferendogli un aspetto e sensazione meravigliosamente chiari. Questo è importante quando si desidera mantenere le app di comunicazione e produttività tutte sotto lo stesso tetto! Un layout di 3 colonne contro uno di quattro – Sia Mailbird che Mail di Windows 10 hanno un layout di default di tre colonne, ma con le app di Mailbird attive si può sbloccare un layout di 4 colonne che permette di gestire le email in parallelo con le altre app…

www.gmail.com – 4 metodi per avere accesso alla tua casella Gmail più velocemente nel 2019

Pubblicato da Christin il febbraio 7, 2019

Ogni giorno, quasi 300.000 utenti effettuano la ricerca: “www.gmail.con” su Google per avere accesso alla loro casella di posta elettronica Se consideriamo che la velocità media di digitazione sulla tastiera del computer è circa 330 caratteri al minuto (o CPM), questo significa che vengono spese nel mondo circa 15 ore al giorno solamente per questo scopo. Una quantità di tempo enorme, che tra l’altro non include il caricamento della pagina, spesso ridondante ed eccessivamente lungo. Non basta: entrare in Gmail per aprire Google Drive richiede una navigazione aggiuntiva di ben 4 pagine, tra cui quella iniziale di ricerca di Google, la pagina risultati, e il login Gmail. E non è ancora finita: una volta entrati, bisogna trovare Google Drive ed eseguire una seconda serie di ricerche. Farlo diverse volte al giorno è veramente stancante, e, se si considera che esistono alternative migliori, si rivela un vero e proprio spreco di tempo. In questo articolo illustriamo 4 metodi per ridurre drasticamente (se non eliminare del tutto) la necessità di digitare la query: “www.gmail.com” sul pc per accedere al proprio account Gmail. Possono essere usati da chiunque, anche con chi è alle prime armi col web o la posta elettronica. Sono tutti e quanti metodi sicuri che garantiscono un accesso rapido esattamente come inserire manualmente: “www.gmail.com” e cliccare sul link. 4 metodi per accedere a Gmail senza dover effettuare una ricerca su Google Metodo 1: usare un client di posta elettronica Un’applicazione desktop resta la migliore soluzione per chi deve controllare la…

10 Thank You Email Samples to Wow Your Interviewers in 2019

Pubblicato da Christin il gennaio 20, 2019

For the first few minutes after an interview, you feel relieved and proud all at once. The hard part is over–the actual interview–but now comes the dreaded wait. Did you nail it, and get the job? Or did they hire someone else? Don’t let this anxiety over the response stop you from positioning yourself as a better candidate. An interview follow up message is key to that venture, so make sure a thank you email after the interview is on your to-do list! Here is a comprehensive list of interview thank you emails. Feel free to use them word-for-word, or just the general feel of the wording. Either way, they will provide a great idea of how to write a great follow up email! 10 Sample Thank You Emails After Interview General Follow Up Email After Interview Dear Mrs. Carlisle, It was a pleasure meeting you today. Thank you so much for taking the time to interview me! I truly believe my background as an app developer, and the prosperity of the app I personally developed, ThymeCrunch, really set me up for success at The Develapp company. Looking forward to hearing from you. I hope you have a wonderful day! Cheers, Alan Cho Share a Mutual Interest Dear Ms. Lee, It was wonderful meeting you today, and I really appreciate you setting aside time to interview me. I’m very excited to be considered for the junior actuarial position, in addition to all of the potential opportunities the company presents! It was lovely…

Le migliori alternative a Thunderbird per Windows nel 2018

Pubblicato da Christin il settembre 19, 2018

Thunderbird (creato da Mozilla, l’organizzazione dietro Firefox) è diventato uno tra i programmi più popolari per la gestione della posta elettronica. Ha avuto un buon numero di utenti fedeli negli anni malgrado l’interruzione degli aggiornamenti e dell’ulteriore sviluppo dell’applicazione. Anche se oggi Mozilla non lo supporta più, Thunderbird rimane un client importante con una ricca libreria di componenti aggiuntivi che permette la completa personalizzazione del programma. Da un lato, alcuni utenti ne apprezzano le tante funzionalità, mentre altri trovano complicato e difficile il settaggio. C’è da dire che l’interfaccia di Thunderbird non sempre è percepita come la più intuitiva tra i client di posta elettronica in circolazione, compresi quelli che hanno le stesse (e volte più) estensioni avanzate. Ci sono motivi a sufficienza per prendere in considerazione le alternative a Thunderbird. Che stiate cercando un servizio di posta elettronica nuovo o qualcosa da alternare all’uso di Thunderbird, abbiamo compilato una rassegna delle cinque opzioni compatibili con Windows da prendere in considerazione come alternativa a Thunderbird. Dal momento che Thunderbird è un programma per PC e Mac, non includeremo in questa recensione anche le App specifiche per smartphone. Le 5 Migliori Alternative a Thunderbird:   Mailbird Mailbird è un client di posta relativamente nuovo che ha conquistato rapidamente una buona reputazione grazie al ricco pacchetto di estensioni che lo rendono facile da usare per chiunque. Il set-up è semplice e servono solo 5 minuti per conquistare padronanza e navigarlo al massimo delle sue possibilità. Si possono personalizzare i colori dello sfondo…

5 Alternative ad Outlook nel 2018

Pubblicato da Christin il agosto 2, 2018

Microsoft Outlook ha creato una forte reputazione, in qualità di client di posta elettronica completo, ricco di funzionalità, impostazioni e tanti extra, capaci di renderlo un’applicazione potente e la preferita in Italia. Tuttavia, a meno che tu non sia una persona che può permettersi di spendere molto tempo e pazienza nel padroneggiare un software di posta elettronica al 100%, con ogni sua caratteristica, questo software ha probabilmente molto di più di quello che ti serve. A volte, trovare un client di posta elettronica con troppe opzioni e scelte, può creare l’effetto opposto, dando una sensazione sgradevole all’utente. Per questo motivo, le persone che hanno bisogno solo di funzionalità di posta elettronica di base, come invio e ricezione di e-mail, calendario e poco altro, sono alla ricerca di alternative meno complesse rispetto ad Outlook. Inoltre, molte delle alternative che stiamo per condividere in questo articolo, sono gratuite, o almeno, meno costose rispetto ai 100€ che dovresti spendere per utilizzare tutte le funzioni premium di Outlook. Se stai cercando un’interfaccia più semplice, ma tuttavia necessiti di alcune delle principali funzionalità di Outlook, abbiamo incluso un elenco di alternative ad Outlook che dovresti considerare. Migliori Alternative ad Outlook 1. Mailbird Se il layout complicato e l’interfaccia utente è il tuo più grande problema con Outlook, allora Mailbird è sicuramente una delle migliori alternative ad Outlook che dovresti considerare. Mailbird è stato progettato pensando all’utente: ha un’interfaccia pulita, regala un’esperienza di navigazione intuitiva ed ha un design semplice, che permette una navigazione veloce in…

Multiple Accounts: How to Best Combine Personal and Work Email

Pubblicato da Christin il febbraio 16, 2017

Are you tired of managing multiple accounts across different email platforms?  The average person has at least two email inboxes: one for personal use and one for work. It isn’t terribly difficult to manage a pair of email addresses, but what if you have more? What if you have a personal account and multiple work accounts for different jobs? What if you have a current personal account and multiple other personal accounts from your past? Such as college email addresses or email addresses you made in your teenage years? Handling Multiple Email Accounts At some point, you will probably find that disabling your older and less-used email accounts makes the most sense. In some cases, you might not even have a choice in the matter. Your college may disable accounts of former students. Former employers will probably shut down your old accounts, too. In other words, there’s something to be said for consolidating your email as much as you can. As long as you give friends, family, colleagues, and other contacts your most current email address, consolidation shouldn’t put you at risk for missing many important emails. However, if you do have three or four current email accounts, it can be a real blow to your productivity to have to check and manage all of them on a continuous basis. This statement is especially true if your emails are scattered across multiple email platforms. You have one Hotmail address, a Gmail address or two, and an old Yahoo account that…

Have a POP3 email account?

Pubblicato da Christin il gennaio 7, 2017

Why POP3? IMAP (Internet Message Access Protocol) support was launched in October 2013. Since then we received an overwhelming response for POP3 (Post Office Protocol) support too. This was much to our surprise considering many new email providers are moving away from POP3, and onto IMAP, due to the performance benefits and because it’s a better fit with the way email is accessed today on multiple devices. But….that’s not all! Read through to the bottom to see what folder manipulation is all about. What the heck is POP3? POP3 is an abbreviation for Post Office Protocol 3. It’s the third version of a widespread method of receiving email, dating back to the 1980s. Much like the physical version of a post office clerk, POP3 receives and holds email for an individual until they pick it up. And, much as the post office does not make copies of the mail it receives, when an individual downloads email from the server into their email program, their copy of the email on the server is removed. Most clients however, including Mailbird, have an option to leave the message on the server, either temporarily or permanently.   Outlook.com (formerly Hotmail.com) supports POP3, but recently introduced IMAP support. “One of the major issues with Microsoft’s Hotmail replacement, Outlook.com, is you could only access it on the web or, with email clients, through the POP3 or Microsoft’s EAS protocol.” – Lifehacker. A lot more devices and services use IMAP, and now so does Outlook.com. Even Windows 8 Mail no longer…

Categories